Pošalji link prijatelju Sva polja su obavezna

*link će biti automatski generiran u poruci

Pošalji

A + A - Grad Poreč Feed Pošalji link Print
Vi ste ovdje: Naslovna /
Uredi podatke

RISTRUTTURAZIONE DELLA CASA ROMANICA, DEL MUSEO, DELLA BASILICA, LA CASA DEI DUE SANTI… A Parenzo è in corso un cospicuo investimento nel restauro dei monumenti culturali

Parenzo, 1º agosto 2022. Il sindaco di Parenzo, Loris Peršurić, e la direttrice del Museo del territorio parentino, Elena Uljančić, hanno presentato oggi il più grande investimento nel restauro dei monumenti culturali a Parenzo dalla fondazione del Museo. Nel prossimo periodo si prevede di restaurare la casa romanica, la facciata del complesso barocco del Palazzo Sinčić, dopo che sono già stati completati i lavori di rifacimento delle fondamenta, dei mezzanini e dei tetti, quindi di proseguire con il restauro della Basilica Eufrasiana sotto la guida dell'Istituto croato di restauro (ricordiamo, il restauro del campanile è stato completato nel 2020), oltre a progettare la ristrutturazione di Piazza Marafor, la ristrutturazione della Casa dei Due Santi e la ristrutturazione della facciata della Chiesa di Madonna degli Angeli in Piazza della Libertà in collaborazione con la parrocchia di Parenzo.

- Dall'istituzione del Museo del territorio parentino nel 1884, non c'è stata un’iniziativa come questa per il restauro dei monumenti culturali di Parenzo, che la Città di Poreč-Parenzo finanzi il restauro dei monumenti in tale misura. In precedenza era stata avviata un’iniziativa per ripristinare le infrastrutture e lastricare le strade e le piazze del centro storico, ed ora è la volta dei monumenti, molti dei quali sono sotto tutela. Come operatori museali, siamo estremamente felici e mettiamo a nostra disposizione tutte le nostre conoscenze per preservare insieme questi monumenti, perché questo è soprattutto un nostro dovere, ha affermato la Uljančić.

Il sindaco Peršurić ha ringraziato tutti coloro che lavorano a questi progetti estremamente complessi e a lungo termine, che spesso sono preceduti dalla preparazione di una documentazione impegnativa, un lavoro che non è visibile, ma è molto importante per l'inizio dei lavori. - Oltre a sostenere finanziariamente il restauro dei monumenti del centro storico, in autunno abbiamo in programma di rilanciare un bando di concorso per il cofinanziamento della ristrutturazione di edifici del centro storico, a cui possono candidarsi i nostri concittadini. Questo concorso si è già svolto in precedenza e grazie ad esso siamo testimoni della ristrutturazione di diversi edifici del centro storico e crediamo che anche questa volta ci saranno interessati. Attualmente l'edificio dell'asilo “Gornji vrtić“ (ex Pia Casa di ricovero) è in fase di ristrutturazione e, oltre ai monumenti culturali, è in corso un intenso lavoro anche sulla progettazione della ristrutturazione di Piazza Marafor, nonché sulla progettazione di un ulteriore sistemazione del lungomare/riva della città, dopo aver rinnovato la sua parte più vasta nel 2020. Inoltre, stiamo discutendo intensamente con la parrocchia di Parenzo perché condividiamo il desiderio di restaurare la facciata della Chiesa della Madonna degli Angeli in Piazza della Libertà, ha detto Peršurić.

Per la ristrutturazione della facciata del complesso barocco del Palazzo Sincich, il Museo del territorio parentino ha ricevuto la sovvenzione più consistente dal bilancio cittadino e sono in corso gli appalti pubblici per l'esecuzione dei lavori. Considerate le dimensioni dell'edificio e la sua posizione dominante nel centro del nucleo storico, il completamento dei lavori inciderà notevolmente sulla visuale dell'intero nucleo. Il piano prevede l'inizio dei lavori di ristrutturazione in autunno e il completamento dei lavori è previsto in autunno, quando i concittadini potranno già visitare i siti archeologici al piano terra del palazzo in via Decumana (Strada Grande). Sarà visibile la casa romana con i mosaici e la stratigrafia - una rappresentazione dello sviluppo urbano della città di Parenzo, la prima sala della nuova mostra del museo di Parenzo.

Parallelamente alla ristrutturazione del complesso Sincich, si sta preparando l'elaborato della ristrutturazione della Casa Romanica, il simbolo di Parenzo, la più antica architettura residenziale della città del XIII secolo. L'elaborazione mira a definire quali fasi devono essere conservate, dove è necessario intervenire, e la direttrice ha ringraziato il Dipartimento di Conservazione di Pola, disponibile anche per questi investimenti.

L'istituto di conservazione e l'Istituto croato per la conservazione proseguono con il restauro del complesso della Basilica Eufrasiana, che è sotto la protezione dell'UNESCO. Attualmente stanno effettuando il restauro e la conservazione del battistero della Basilica Eufrasiana, per il quale sono stati stanziati 1,2 milioni di kune dal bilancio statale, dopo che è stato accolto l’ammendamento del sindaco di Parenzo Peršurić al bilancio dello Stato. Aggiungiamo inoltre che l'Istituto per la Conservazione, che gestisce la Casa dei Due Santi, candiderà l'edificio ai concorsi per il finanziamento della sua ristrutturazione.

In conclusione, la direttrice ha aggiunto che è in corso il restauro sia dei monumenti del Parentino e ora è il momento di redigere la documentazione per la ristrutturazione della casa commemorativa di Joakim Rakovac nel villaggio di Racovaz, e allo stesso tempo è in fase l’allestimento dei nuovi oggetti esposti.