Pošalji link prijatelju Sva polja su obavezna

*link će biti automatski generiran u poruci

Pošalji

A + A - Grad Poreč Feed Pošalji link Print
Vi ste ovdje: Naslovna /
Uredi podatke

Cofinanziamento dell'assicurazione sanitaria aggiuntiva ai pensionati e alle persone con più di 65 anni d’età che nel 2020 non sono in pensione

Cari concittadini della terza età,

La Città di Poreč-Parenzo nel Bilancio per il 2020 ha pianificato i mezzi per il cofinanziamento dell’assicurazione sanitaria aggiuntiva (nel testo che segue: ASA) ai pensionati di Parenzo e alle persone di oltre i 65 anni, che non sono pensionati.

La Città di Poreč-Parenzo cofinanzierà con il 40% del premio dell’ASA versata nel 2020 con la somma massimo di 28 kune mensili, ossia 336 kn. La base per il cofinanziamento dell’ASA è la polizza stipulata o il rinnovo dell’ASA. L’importo cofinanziato dalla Città di Poreč-Parenzo sarà versato sul conto corrente del pensionato o del procuratore, se così è previsto dalla delega o dalla decisione del Centro per l’assistenza sociale di Parenzo, oppure con l’approvazione del Centro.

Ad attuare il diritto sono le persone con cittadinanza croata, residenza sul territorio della Città di Poreč-Parenzo con polizza assicurativa ASA stipulata o rinnovata per l’anno 2020.

Non attueranno tale diritto i pensionati che percepiscono una pensione che supera le 5.000,00 kune e coloro che attuano il diritto per il pagamento del premio dell’assicurazione aggiuntiva a carico del Bilancio della Repubblica di Croazia.

La procedura per l'attuazione del diritto si avvia presentando la domanda alla quale il richiedente deve allegare: Richiedente:

- La carta d'identità: fotocopia da entrambi i lati

- Le persone in pensione: - la prova della pensione: fotocopia del tagliando della pensione o altra prova valida della pensione,

- Persone con oltre 65 anni di età che non sono in pensione: la dichiarazione che non sono in pensione,

- tutti i richiedenti che presentano la domanda per la prima volta esibiscono la prova di pagamento regolarmente della polizza di assicurazione sanitaria aggiuntiva

- fotocopia della carta associata al conto corrente con il numero IBAN chiaramente visibile,

- se necessario anche altre prove.

Se il richiedente ha il tutore o procuratore:

- fotocopia della decisione sulla tutela,

- la delega originale.

La domanda con le prove richieste, deve essere presentata all'Assessorato attività sociali inviandola assieme alle prove: - di norma per posta elettronica all'indirizzo: dopunsko@porec.hr

- per posta all'indirizzo: Grad Poreč-Parenzo-Città di Parenzo, Assessorato attività sociali, Riva maresciallo Tito 5.

Le persone che non sono in grado di presentare la domanda per posta elettronica o per posta, possono contattare il Centro per le iniziative dei cittadini di Parenzo, via dei Partigiani 2d, (nei pressi del mercato cittadino) con preavviso al numero (052) 452-746.

La raccolta della documentazione e delle richieste sarà effettuata per posta elettronica nei termini elencati a seconda dell’importo della pensione attuata dai pensionati:

- i pensionati che percepiscono la pensione fino a 2.000 kn, dal 5 al 16 ottobre,

- pensioni da 2.000,00 kn fino a 2.500 kn, dal 19 al 30 ottobre,

- pensioni da 2.500,00 kn fino a 3000 kn dal, 2 al 10 novembre,

- pensioni da 3.000,01 kn fino a 3.500 kn dal 16 al 27 novembre,

- pensioni da 3.500,01 kn fino a 4.000 kn dal 27 novembre al 1º dicembre

- pensioni da 4.000,01 kn fino a 5.000 kn dal 47al 15 dicembre

Le persone di età superiore ai 65 anni che non sono in pensione, presentano la domanda indipendentemente da questi termini, ossia in qualsiasi momento, ma non oltre il 15 dicembre 2020.

Eccezionalmente, se la domanda non può essere presentata in base a quanto indicato, può anche essere presentata di persona, nei giorni previsti di apertura al pubblico, con preavviso al numero (052) 451-409 (Ena Beaković), a partire dal 1º novembre 2020.

I pensionati sono invitati ad attenersi ai termini stabiliti in modo che non vi sia alcun sovraccarico del sistema che riceve le domande.

Tutte le informazioni si possono ottenere nei giorni lavorativi summenzionati, al numero di telefono della collaboratrici professionali Manuela Krepčić (052) 634-320, Ira Kocijančić (052) 634 321, Ena Beaković (052) 451-409 e Tanja Brčić (052) 431-827.