Pošalji link prijatelju Sva polja su obavezna

*link će biti automatski generiran u poruci

Pošalji

A + A - Grad Poreč Feed Pošalji link Print
Vi ste ovdje: Naslovna /
Uredi podatke

Marijan Arman il vecchio e il nuovo campione della Vinistra – La prima volta tre ori per la varietà terrano, cinque ori per la varietà malvasia, due per altre varietà di vini

Marijan Arman di Visinada ha ripetuto il successo dello scorso anno! Il secondo anno di fila i suoi vini hanno conseguito il titolo di campione alla Vinistra. Alla vigilia della 26a edizione di questa prestigiosa mostra di vini, la Malvasia Gran cru di Arman vendemmia 2018 è stata votata quale migliore nella categoria delle Malvasie novelle, mentre la sua Malvasia riserva vendemmia 2015 ha vinto il primo posto nella categoria di Malvasie invecchiate.

-La vite era sempre il fondamento dell’esistenza della nostra famiglia e con il tempo si è evoluta in una ragione di vita. Non ho intenzione di mentire quando dico che penso che ci occupiamo di una delle arti più belle del mondo – il vino, ha dichiarato Marijan Arman alla cerimonia della premiazione nell’albergo Parentium Plava laguna, l’ 8 maggio 2019.

Con le migliori malvasie sono stati premiati i migliori vini della varietà “teran”. Il migliore teran novello, vendemmia 2018 è stato prodotto dalla cantina Valenta di Kaldir, mentre nella categoria dei teran invecchiato è stato premiato il Terrano Barbarossa del 2016 della cantina Tomaz di Montona. Nonostante ai criteri più rigorosi per la valutazione dei vini e bevande alcoliche e l’11º Mondo della Malvasia quest’anno sono state assegnate cinque Medaglie d’oro alla malvasia, due alla categoria altri vini, e per la prima volta tre vini “teran” sono stati insigniti dalla medaglia d’oro. Inoltre sono state assegnate in totale dieci Grandi medaglie d’oro, 147 d’oro e 31 d’argento. Sono state insignite dell’etichetta IQ – “qualità istriana” 24 malvasie fresche, una matura e sei terrano.

-La Vinistra è oggi uno degli eventi di vino nel vicinanze più attraenti ai professionisti del settore, amanti del vino e turisti. Ciò ce lo conferma un crescente numero di campioni presentati per la valutazione. Il Mondo della Malvasia ha nuovamente battuto tutti i record. Alla valutazione sono giunte 272 malvasie di cinque nazioni e altre 242 esempi di vino di altre specie e 30 bevande alcoliche. Ha detto Nikola Benvenuti, presidente della Vinistra.

-Noi in Istria non ci accontentiamo di ciò che abbiamo, ma ci impegniamo di migliorare e siamo orgogliosi di quello che abbiamo. L’Istria non si può immaginare senza un bicchiere di malvasia o teran ha detto Valter Flego, presidente della Regione Istriana congratulandosi con i vinai che sono i più meritevoli che l’Istria oggi ha lo status di regione del vino.

Il sindaco di Parenzo Loris Peršurić ha detto che la Vinistra per la nostra città e regione è più di una fiera, essa rappresenta il massimo evento sociale che parla del vino – anzi essa è un racconto di noi Istriani e dell'identità istriana. L'apertura della 26a Vinistra si terrà venerdì 10 maggio 2019 alle 13:00ò nella palestra Zatica a Parenzo.