Pošalji link prijatelju Sva polja su obavezna

*link će biti automatski generiran u poruci

Pošalji

A + A - Grad Poreč Feed Pošalji link Print
Vi ste ovdje: Naslovna /
Uredi podatke

Dibattito pubblico sulla proposta del Piano urbanistico d'assetto di una parte della Riva cittadina

In base all'articolo 96 della Legge sull'assetto territoriale (GU, n. 153/13, 65/17 e 114/18), dell’articolo 11 della Delibera sulle modifiche e integrazioni del Piano urbnistico d’assetto della Riva cittadina (“Bollettino ufficiale della Città di Poreč-Parenzo, n. 5/17) e della Conclusione del Sindaco della Città di Poreč-Parenzo”, sig.amm. 350-01/17-01/51 e n.prot. 2167/01-09/01-19-5 del 12 marzo 2019, pubblica

Il dibattito pubblico sulla proposta del piano urbanistico d'assetto di una parte della riva cittadina

1. Il dibattito pubblico si svolgerà dal 21 marzo al 4 aprile 2019.

2. La presentazione pubblica, si terrà il 2 aprile 2019, alle ore 17,00, nella sala del Consiglio cittadino della Città di Poreč-Parenzo, Riva m. Tito 5.

3. Si può prendere visione della Proposta del Piano d’assetto urbanistico presso all’Assessorato pianificazione territoriale e tutela ambiente della Città di Poreč-Parenzo, Riva maresciallo Tito 5, nel periodo del dibattito pubblico – lunedì, mercoledì e venerdì dalle 8:00 alle 11:00, e martedì dalle 12:00 alle 17:00.

4. Le opinioni, suggerimenti e osservazioni alla Proposta della Delibera , si possono presentare nei seguenti modi:

-iscrivendosi nel Libro per le osservazioni all’Assessorato pianificazione territoriale e tutela ambiente della Città di Parenzo,

-iscrivendosi nel verbale per il dibattito pubblico,

-mediante recapito per mezzo posta all’indirizzo Città di Poreč-Parenzo, all’Assessorato pianificazione territoriale e tutela ambiente della Città di Parenzo, Riva maresciallo Tito 5,

-mediante recapito via e-mail al seguente indirizzo: prostorno.planiranje@porec.hr

Le opinioni, i suggerimenti e osservazioni alla Proposta della Delibera che non sono redatti in modo chiaro e firmati con nome e cognome e indirizzo del proponente, non saranno presi in considerazione nella preparazione della Relazione sul dibattito pubblico.