Pošalji link prijatelju Sva polja su obavezna

*link će biti automatski generiran u poruci

Pošalji

A + A - Grad Poreč Feed Pošalji link Print
Vi ste ovdje: Naslovna /
Uredi podatke

A Parenzo aperto il Campionato europeo di sitting volley

Ieri nella palestra dell’Intersport sui campi della Zelena laguna, è iniziato il Campionato europeo di sitting volley che riunisce più di 800 sportivi, membri degli staff tecnici di 14 squadre nazionali maschili e 9 femminili di 16 stati europei, tanti volontari e arbitri.

-Questa è la più grande competizione a squadre per persone con disabilità che si è svolta in Croazia, il che ci dimostra che il movimento paraolimpico croato ha riconosciuto la sitting volley come uno sport a squadre ideale, per cui si può fare ancora di più sul piano dell’integrazione delle persone con disabilità e non - ha dichiarato il presidente del Comitato paraolimpico croato Ratko Kovačić.

La vicesindaca Nadia Štifanić Dobrilović, ha augurato a tutti un'ottima permanenza a Parenzo, città dello sport, che con particolare entusiasmo ospita questo evento sportivo. – Siamo lieti di sostenere questo tipo di eventi, perché siamo consapevoli dell'importanza di promuovere lo sport paraolimpico, ha concluso la vicesindaca.

Il Campionato europeo in sitting volley si svolge sotto il patrocinio della Presidente della Croazia, Kolinda Grabar Kitarović, in palestra erano presenti la parlamentare Ljubica Lukačić, l’aiutante del ministro dei difensori Dinko Tandara, il presidente della Federazione paraolimpica Branko Mihorka e l'inviato della Presidente della Croazia, il pluripremiato paraolimpico Darko Kralj, che ha ufficialmente aperto il campionato. La squadra nazionale croata maschile di sitting volley ha iniziato il suo cammino al campionato europeo a Parenzo con un 3-0 (25-11, 25-23, 25-12) sconfiggendo l'Italia, mentre le pallavoliste croate hanno perso dalle ungheresi 1-3 (25-23, 17-25, 11-25, 8-25).

I pallavolisti croati martedì, nel secondo turno del gruppo A, giocheranno alle 15,45 contro la Polonia. Vincendo si assicurerebbero il primo posto nel gruppo, mentre le pallavoliste, nel secondo turno del gruppo A giocheranno contro la Slovenia, alle 17,30.

Fino all’11 novembre data della conclusione del campionato, si giocheranno complessivamente 60 partite.